Spedizione gratuita sopra i 100 €

I nostri amici Sami

I Sami, in Italia conosciuti come Lapponi, sono un popolo che abita il Nord della Penisola Scandinava e della Kola, in una regione chiamata da loro stessi Sapmi. La loro popolazione conta circa 75'000 persone divise tra Svezia, Norvegia, Finlandia e Russia, ma unite nel preservare e coltivare le proprie tradizioni centenarie, tra cui spicca la pastorizia delle renne.

La cultura Sami

Le prime testimonianze nella storiografia risalgono addirittura al VI secolo d.C. Da allora i Sami hanno continuato a coltivare e tramandare le loro tradizioni. Storicamente i loro culti, per lo più animisti, si incentravano nella venerazione della Madre-Terra e del dio del Tuono, ma ora essi professano per lo più una fede cristiana.

Le differenze tra la popolazione Sami e quella italiana sono evidenti già nella fisionomia dei lineamenti, ma ciò che li rende incredibilmente affascinanti sono i loro modi e i loro costumi. Spartiacque tra la nostra cultura e quella Sami sono la lingua (“mamma” in Saami si dice “eadni”), i tipici vestiti colorati (i Gakti), e i loro canti popolari (gli Joiks), cantati tradizionalmente a cappella, o con l’accompagnamento del Fanno, un flauto ricavato dallo stelo della pianta Angelica. Un tempo i Sami vivevano in tende ricavate dalla pelle e dalle ossa delle renne, ma ora la maggior parte di loro vive in zone urbanizzate.

Pastori di renne

Parte integrante della cultura Sami è la renna. Nei tempi passati i Sami abitavano in tende costruite con pelli di renne, si spostavano nelle loro vaste lande con slitte trainate da renne, e realizzavano i loro tipici utensili con corna e ossa di renne. Ancora oggi i vestiti tipici Sami sono perlopiù composti da pelle di renna. In effetti la renna è la principale risorsa a disposizione dei Sami, e per loro ha sempre rappresentato la migliore, e a tratti unica, fonte di sostentamento. I Sami conducono le renne al pascolo tra i prati e boschi della Lapponia, dove gli animali sono lasciati liberi di nutrirsi di ciò che trovano nella natura incontaminata del Nord. La pastorizia delle renne rappresenta ancora oggi per i Sami una delle principali entrate economiche. Della renna i Sami non sprecano nulla. Ne vendendo la carne, la pelle e le corna.

Golosi di renna

La cucina tradizionale Sami è basata sui prodotti che offre loro il territorio, come bacche, pesci e carne di selvaggina, soprattutto di renna. La grande disponibilità di renne e la salubrità delle loro carni hanno portato i Sami a creare numerose ricette intorno a questa straordinaria risorsa. Numerosi sono i burger ottenuti con il macinato di renna, mentre un classico rimane il filetto al naturale, un piatto che esalta il sapore della renna. Un altro animale che i Sami apprezzano è certamente l’alce. Uno dei piatti peculiari della cucina Sami è infatti il Tjälknöl, un piatto a base di carne di alce, ma adatto anche ad altre carni. La sua preparazione è curiosa e capace di portarci direttamente a contatto con l’ambiente lappone. La carne utilizzata infatti, sia essa di alce o di renna, viene cucinata direttamente da congelata, trasmettendo immediatamente l’idea del clima tipico delle regioni artiche.

Se volete provare cosa vuol dire essere Sami per una sera e immergervi nel freddo paesaggio lappone, allora acquistate la loro carne di renna e di alce dal nostro negozio. Preparatela poi al naturale, in golose polpette o in un tipico Tjälknöl.

Esci

Popup

Use this popup to embed a mailing list sign up form. Alternatively use it as a simple call to action with a link to a product or a page.

Verifica dell'età

Clickando "Avanti" confermerai di avere un'età sufficiente per consumare alcool.

Cerca

Carrello

Il tuo carrello è vuoto
Compra ora